Nuovo concorso per gli IdR, la soddisfazione della CEI

  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
09/01/2020

La Conferenza Episcopale Italiana esprime soddisfazione per l’autorizzazione a bandire, entro l’anno 2020, un concorso per la copertura dei posti per l’insegnamento della religione cattolica, prevista dall’art. 1 bis della Legge 159/2019 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 28 dicembre 2019.

L’insegnamento della religione cattolica, infatti, è una disciplina scolastica molto apprezzata: pur essendo facoltativa, se ne avvalgono più dell’86% degli studenti italiani per il suo carattere culturale ed educativo, capace di accompagnare il cammino di crescita delle ragazze e dei ragazzi di oggi. Proprio le peculiarità di questa disciplina saranno lo stimolo per costruire un itinerario concorsuale che sappia valorizzare gli insegnanti che, con passione e generosità, si impegnano a superare i problemi quotidiani, ma anche difficoltà dovute ai pregiudizi e a una normativa spesso poco conosciuta. Alcuni di loro saranno chiamati ora ad affrontare una prova per l’assunzione a tempo indeterminato da parte dello Stato. La Legge 159/2019 prevede che una quota non superiore al 50% dei posti sia riservata ai docenti che abbiano svolto almeno tre annualità di servizio, oltre che lo scorrimento delle graduatorie per chi ha superato il concorso del 2004, ma non è ancora entrato in ruolo.

 

Scarica il testo dell'art. 1 bis della Legge 20 dicembre del 2019, n.159

 

 

 

AllegatoDimensione
legge_159-2019_art._1bis.pdf12.33 KB