2020

  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.
  • warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/var/tmp/#sql_3539_0.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /home/ircnola.it/public_html/web/includes/database.mysqli.inc on line 114.

Nola, nota dell'Ufficio Scuola sulla riapertura in presenza della scuola

11/12/2020

TENERE LA SCUOLA  APERTA È SALUTE

 

Come è noto, l’Ordinanza del Presidente della Regione Campania n.95 del 7 dicembre scorso consente le attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’Infanzia e della prima e seconda classe della primaria.

Nei 45 comuni afferenti la diocesi di Nola, soltanto in 9 di essi le Amministrazioni Comunali non hanno adottato provvedimenti ancora più restrittivi nei confronti della Scuola. Perciò, l’Ufficio Scuola della diocesi di Nola plaude alla scelta fatta dai Sindaci di Boscoreale, Casalnuovo, Casamarciano, Liveri, Mariglianella, Ottaviano, Pomigliano D’Arco, San Giuseppe Vesuviano, San Paolo Bel sito e Somma Vesuviana di riportare in classe i nostri ragazzi.

Certo, si possono immaginare i motivi che hanno portato la gran parte degli Enti locali del territorio diocesano ad essere prudenti per la riapertura, ma la posta in gioco è troppo alta per condividere tale scelta. Anche in questa nostro territorio si discute, giustamente, di come far ripartire l’economia stressata dall’epidemia da Covid, ma forse ci si interroga poco su come far ripartire la scuola in presenza.

Ripiegare solo sulla didattica a distanza, a parte l’enorme disagio che si arreca alle famiglie con il conseguente  divario sociale  che si acuisce, significa chiudere i ragazzi e le ragazze in loro stessi. Il Comitato ONU per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ha messo in rilievo che la chiusura dei servizi educativi nel mondo ha  aumentato le disuguaglianze della popolazione infantile con incremento della povertà educativa, con una maggiore presenza di rischi di esclusione per disabili, per coloro che vivono situazioni familiari disagiate, nella condizione di stranieri o di minori non accompagnati.

E’ evidente che non siamo abbastanza consapevoli che si tratti di una sottrazione di cultura; chiudere un luogo in cui si impara ad essere cittadine e cittadini, una presenza vitale e concreta, un’osmosi sociale basata sulla condivisione tra gli alunni e tra  alunni e docenti. In una parola: la scuola è salute nel significato più vero e profondo, senza di essa il nostro futuro sarà certamente compromesso. Nessuna “DAD” potrà mai sostituire un luogo che è epicentro di speranza e di futuro.

L’augurio è che il prima possibile “questo gioco del cerino” si interrompa e che le scuole tutte possano riaprire per ripartire tutti insieme, con la capacità di ridisegnare nuovi luoghi educativi adatti alla nostra epoca.

Don Virgilio Marone

direttore ufficio scuola diocesi di nola

 

USR Napoli, decreto integrazioni ottimizzazioni e beneficio un quinto orario cattedra

09/10/2020

Con Decreto del 6 ottobre 2020, l'USR di Napoli ha disposto le integrazioni e le correzioni alle ottimizzazioni e all'applicazione del beneficio di un quinto dell'orario cattedra a seguito delle Intese con gli Ordinari Diocesani della Campania.

Scarica il decreto con gli allegati

USR Napoli, decreto ottimizzazioni e beneficio un quinto orario cattedra IdR in ruolo

17/09/2020

Con decreto 26674 del 16 settembre 2020 l'USR di Napoli ha disposto, a seguito dell'Intesa con gli Ordinari Diocesani, le ottimizzazioni e i benefici previsti, dall'art. 2 comma 7 del CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del 8 luglio 2020, per gli insegnanati di religione cattolica in ruolo.

Scarica decreto con allegati.

Messaggio agli studenti del Vescovo di Nocera-Sarno

15/09/2020

A Scuola, finalmente !

E' il titolo del messaggio del Vescovo di Nocera-Sarno e Delegato per la Scuola della Conferenza Episcopale Campana rivolto agli studenti per l' inizio dell'anno scolastico 2020/2021.

Urge - sottolinea Mons. Giudice - investire sulla scuola e la cultura, se non vogliamo tornare alle caverne, e tanti segni purtroppo già sono presenti nei nostri ambienti. Urge investire sulla vera formazione dei docenti: abbiamo docenti preparati e appassionati che aspettano di essere stimolati per fare meglio e di più, e ad essere retribuiti con più dignità, equiparandosi ai colleghi dell’Europa. Come Vescovo delegato dalla CEC per il mondo della Scuola mi piace incoraggiare la grande e variegata comunità educante che insiste e vive nella nostra Regione Campania.

Scarica il testo

USR Napoli, immissioni in ruolo IdR 2020/2021. Pubblicato l'elenco dei docenti aventi diritto con le rettifiche

28/08/2020

Con decreto dell'USR di Napoli del 28 agosto 2020, l'Amministrazione scolastica regionale ha disposto la ripartizione dei posti di IRC per l'immissione in ruolo , a.s. 2020/2021, di 16 docenti di  scuola primaria e 76 di scuola secondaria superiore. Con successivo provvedimento, saranno individuati i docenti afferenti alle singole diocesi con relativa sede di utilizzazioni, previa conferma dell'idoneità all'IRC da parte degli Ordinari diocesani.

In data 31 agosto 2020, l'USR di Napoli con Decreto prot. 23710 ha reso noto i nominativi dei docenti aventi diritto alla stipula del contratto a tempo indeterminato. 

I Dirigenti scolastici interessati provvederanno alla stipula dei relativi contratti a tempo indeterminato e l’invio all’organo di controllo.

 

In data 2 settembre, l'USR di Napoli con proprio decreto ha provveduto a rettificare l'elenco dei docednti aventi diritto.

Scarica i decreti

MIUR, assunzioni in ruolo di 472 unità di insegnanti di religione cattolica

11/08/2020

A sedici anni di distanza dal primo e unico concorso per insegnanti di religione cattolica, il Governo ha autorizzato  il MIUR ad assumere a tempo indeterminato 97.223 unità tra docenti, personale educativo, ATA e dirigenti scolastici, di cui 472 insegnanti di religione cattolica.

E' certamente una buona notizia, anche se gli insegnanti che hanno partecipato al concorso nel 2004 attendevano un contingente di assunzione sicuremanete maggiore, tenuto conto delle disponibilità di posti nel 70% dellla dotazione organica.

Con il Decreto prot.93 del 8 agoisto 2020, il Ministero precisa che nelle more dell'espletamento del concorso da bandire ai sensi dell’articolo 1-bis, comma 1, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, per l’anno scolastico 2020/2021 le immissioni in ruolo continuano a essere effettuate mediante scorrimento delle graduatorie generali di merito di cui all'articolo 9, comma 1, del decreto dirigenziale del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca 2 febbraio 2004, di cui all'avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4 a Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 10 del 6 febbraio 2004, relativo all'indizione di un concorso riservato, per esami e titoli, a posti d'insegnante di religione cattolica compresi nell'ambito territoriale di ciascuna diocesi nella scuola dell'infanzia, nella scuola primaria e nelle scuole di istruzione secondaria di primo e di secondo grado. 2.

Il contingente di 472 assunzioni a tempo indeterminato è corrispondente alle cessazioni dal serizio dgli IdR per l'a.s. 2020/2021.

Le assunzioni sono disposte utilizzando le graduatorie di merito dei concorsi banditi con decreto dirigenziale 2 febbraio 2004, corrispondenti ai due distinti ruoli previsti dall’articolo 1 della legge n. 186/2003.

Si attende ora che l'USR di Napoli ripartisca i posti sulle singole diocesi della Campania.

USR Napoli, decreto utilizzazioni e assegnazioni provvisorie idR 2020-2021

08/08/2020

Con Decreto prot.21157 del 7 agosto 2020, l'Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ha dato esecuzione all'Intesa raggiunta con gli Ordinari diocesani per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie degli IdR in ruolo a.s. 2020/2021.

Scarica il decreto con gli allegati.

MIUR, utilizzazioni e assegnazioni provvisorie personale docente e ata 2020-2021

08/08/2020

In data 8 luglio 2020 è stato sottoscritto il CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. in vigore per gli anni scolastici relativi al triennio 2019/20, 2020/21 e 2021/22.

Per l’a.s. 2020/21 il personale docente ed educativo potranno presentare le domande dal 13 al 24 luglio 2020. Per il personale ATA le domande potranno essere presentate dal 13 al 24 luglio.

Gli Insegnanti di Religione Cattolica interessati devono utilizzare i modelli domanda UR1 e UR2.

USR Napoli, graduatoria definitiva IdR ruolo 2020/2021

11/07/2020

Con decreto prot. 17068 del 9 luglio 2020, l'USR di Napoli ha pubblicate le graduatorie regionali definitive degli IdR in ruolo, articolate per diocesi e distinte per settori (I e II) per l'individuazione degli eventuali docenti soprannumerari sulla dotazione organica 2020/2021.

Causa errori materiali, l'USR di Napoli in data 29 luglio 2020 ha ripubblicato le graduatorie definitive.

Scarica i file

USR Napoli, graduatoria regionale IdR in ruolo 2020-2021

15/06/2020

Con Decreto n.13831 del 15 giugno 2020, l'Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ha pubblicatao le gradutorie regionali, distinte per I e II settore e articolate per diocesi, ai fini dell'individuazione di eventuali docenti sprannumerari di Religione Cattolica per l'a.s. 2020/2021. Avverso alle predette graduatiorie è possibile presentare reclamo entro il 24 maggio 2020, scrivendo a domenico.venosi1@istruzione.it.